Il palazzo

Presentazione

La Provincia di Salerno, nel 1992, ha acquisito l’antico Palazzo Coppola di Valle Cilento, frazione del comune di Sessa Cilento, al fine di destinarlo alle funzioni di promozione alle attività didattiche di alto valore per il recupero dell’artigianato, dell’agricoltura e dello sviluppo turistico. Il Progetto generale di recupero fu approvato nella Conferenza di Servizi nel 1998 ed è stato finanziato dal Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, dalla Provincia di Salerno, dalla Regione Campania e dall’Ente comunale. Il progetto di restauro dell’intero complesso monumentale di Palazzo Coppola è stato curato dagli architetti Ruggiero e Marco Bignardi.

Il Palazzo Coppola è un luogo centrale e simbolico della memoria e della storia di Valle Cilento, insieme alla chiesa di san Nicola di Bari edificata poco distante.
L’edificio, che compreso il cortile interno occupa una superficie di circa 700 mq, ospita nei suoi spazi la sede dell’Ecomuseo del “Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni” ed accoglie numerosi eventi, fra i quali il Festival Segreti d’Autore, che ha ospitato ed ancora ospita grandi nomi dello spettacolo.
Il Palazzo Coppola è destinato a diventare il motore di una ripresa e di nuova vita per l’intero territorio, con ambiziosi ma fattibili progetti come ad esempio l’istituzione di una scuola nazionale di alta formazione per l’ambiente, la legalità e l’arte. In aiuto a quanto progettato c’è il fattivo impegno di persone influenti e competenti come quello prestato da Ruggero Cappuccio, direttore del “Napoli Teatro Festival”.

Sono aperte le mostre al Palazzo Coppola ogni sabato dalle 11.00 alle 13.00. PER INFO +39 3775913169

X